Coldiretti: in Maremma +15,1% di imprese under 35

In provincia di Grosseto, ci sono attualmente 542 imprese agricole gestite da persone sotto i 35 anni, il numero più alto tra tutte le province italiane. Questo successo è in gran parte dovuto al modello “Toscana,” che vanta il maggior numero di imprese multifunzionali a livello nazionale, ben 1.230 in totale (28,4% del totale). Queste imprese, oltre all’attività agricola principale, si dedicano a diverse attività connesse, come agriturismo, servizi conto terzi, produzione di energia alternativa, trasformazione di prodotti o agricoltura sociale. Inoltre, il 25,9% dei giovani imprenditori ha una laurea o un diploma, rispetto al 12,4% dei capi azienda di età superiore ai 40 anni.

Queste caratteristiche si riscontrano anche nella regione della Maremma, ma non possiamo trascurare l’urgenza di agevolare e accelerare il processo di “ricambio generazionale” nell’agricoltura, che stenta a concretizzarsi, persino in Maremma.

Nei prossimi tre anni, circa 600 imprenditori agricoli avranno un’età compresa tra i 60 e i 64 anni e saranno idonei per la pensione. Questo fenomeno, noto come “senilizzazione,” è stato riconosciuto anche da Ismea, che ha evidenziato le difficoltà legate ad esso. Questa situazione richiede una rapida transizione generazionale nelle campagne.

Il nuovo delegato, il signor Parrucci, sottolinea che il futuro di molte imprese agricole è incerto a causa della difficoltà di passare il testimone alle generazioni più giovani. I giovani agricoltori vogliono essere un esempio e un incentivo per i figli, i nipoti e i parenti degli imprenditori agricoli della loro generazione che non hanno ancora deciso cosa fare da grandi e rischiano la chiusura delle aziende. Inoltre, vogliono attrarre i giovani che stanno mostrando interesse per l’agricoltura. Come faranno? Raccontando le loro storie personali per sfatare il mito erroneo di un’agricoltura che consuma le vite e non lascia tempo per sé stessi e dimostrando loro i risultati tangibili del loro lavoro.

Articoli correlati

49 milioni dall’Inail per le imprese toscane che investono nella sicurezza

Disponibile la procedura per la compensazione dei crediti d’imposta 2023-20224

 Il mercato dei vini toscani vola sopra la media. eWibe registra un +65% negli ultimi 5 anni

Cos’è il CAIE? il Comitato Attrazione Investimenti Esteri che facilita le aziende estere interessate all’Italia

Prorogata la scadenza del bando Pnrr per l’ammodernamento dei macchinari agricoli

Il Consiglio direttivo del Distretto Biologico si riunisci per il nuovo bando MASAF

Contattaci

Una città accessibile alle grandi aree urbane

La città di Grosseto si colloca sull’asse viario Roma-Livorno ed è collegata alle grandi aree urbane di Siena e Firenze tramite la E78.

Per quanto riguarda l’asse Roma-Livorno (la cosiddetta Tirrenica) il Governo italiano ha annunciato che nel 2025 inizieranno i lavori per il potenziamento e la messa in sicurezza di uno degli assi viari principali del territorio, con la previsione tra l’altro dell’adeguamento del tratto Grosseto sud-San Pietro in Palazzi e del tratto centrale da Ansedonia a Grosseto.

Per quanto riguarda il collegamento Siena-Grosseto sono in corso i lavori di adeguamento a quattro corsie della E78 .
L’intervento riguarda in particolare un tratto di circa 11,8 km e interessa i comuni di Sovicille, Murlo e Monticiano.

I lavori, per un investimento complessivo di 195 milioni di euro, consistono nell’adeguamento a quattro corsie della SS223 “di Paganico” mediante la costruzione di una nuova carreggiata in affiancamento all’esistente.

Grosseto è inoltre dotata di un aeroporto civile (Grosseto Airport-Seam Spa), che al momento svolge servizio per voli privati, con un traffico charter molto sostenuto, pari a circa 1500 voli charter l’anno per visite business e turistiche.

Aeroporti

Fiumicino

Aeroporto Leonardo da Vinci di Roma Fiumicino a 170 Km

Pisa

Aeroporto Galileo Galilei di Pisa a 155 Km

Firenze

Aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze a 155 Km

Porti

Civitavecchia

Porto di Civitavecchia a 109 Km
(per Corsica, Sardegna, Sicilia, e Isola di Capraia)

Livorno

Porto di Piombino a 73 Km
(per Isola d’Elba, Isola di Pianosa, Sardegna, e Corsica)

Ferrovie

Grosseto-Roma

2 ore

Grosseto-Pisa

1 ora e 30 minuti

Strade

E80

Grosseto-Roma, Grosseto-Sarzana

SS223

Grosseto-Siena